Descrizione

Questo dispositivo consente il controllo remoto di ingressi ed uscite digitali e di una porta seriale RS232/485 attraverso la rete Ethernet.
Possono essere altresì collegati insieme due dispositivi (in modalità box-to-box), trasferendo lo stato degli ingressi del primo sulle uscite dell’altro e viceversa, nonchè trasferendo i dati delle porte seriali l’un l’altro.

Applicazioni tipiche

Trasferimento RS-232 e 8 + 8 I/O digitali via Ethernet
Se hai necessità di connettere segnali digitali (eventualmente con RS-232), allora l’I/O Controller è ciò di cui hai bisogno. Puoi vedere uno schema a blocchi di una tale connessione (modalità Box-2-Box) nel disegno qui sotto.

Entrambi gli I/O Controller sono settati in modalità TCP Client/Server, la connessione viene inizializzata dal dispositivo che ha bisogno di trasferire nuovi dati. Se si utilizza la funzione “Mantenere la connessione”, la connessione è sorretta da uni’invio del pacchetto NVT NOP (No Operation) ogni 10 secondi. Se questo pacchetto non viene ricevuto per più di 50 secondi, la connessione viene chiusa e sarà riaperta quando la connessione di rete è nuovamente pronta. In caso di guasto elettrico, si ha bisogno di definire una situazione di default del registro di uscita, che sarà definito quando l’alimentazione viene ripristinata. Questo stato rimane invariato, fino a che l’I/O Controller si collega con l’altra parte e sincronizza le sue uscite con gli ingressi dell’altro lato.

Controllo RS-232 e I/O pin via Ethernet
Questo caso è simile a quello di cui sopra, ma l’I/O Controller invia i dati a un computer, invece che ad un altro I/O Controller. È possibile collegare più computer ad un I/O Controller, ma solo uno può comunicare nello stesso tempo. Per motivi di sicurezza potrebbe essere utile definire un intervallo di indirizzi IP, che sarà accettato dall’ I/O Controller.

In genere si può comunicare con un programma in esecuzione sul tuo computer, che supporta direttamente la comunicazione NVT con ingressi/uscite digitali.

Full COM Port

L’I/O Controller 2 dispone di una porta seriale RS-232 completa di tutti i segnali hardware e di una porta RS485 isolata condivisa.
L’applicazione HWg-VSP (Virtual Serial Port) supporta le porte seriali complete. Per implementazioni software di terze parti può essere utilizzato il protocollo RFC2217.
L’I/O Controller 2 supporta anche 9 bit di trasferimento dati attraverso la porta seriale.
L’I/O Controller 2 può essere utilizzato come una porta COM su Ethernet (porta seriale remota).

  • TCP/IP Server   [Client -> Server]
    L’I/O Controller attende, come un server TCP, fino a che un lato (PC o server) apra una connessione TCP. Quando la connessione è stabilita, i dati bufferati internamente vengono inviati e, quindi, il dispositivo permette la comunicazione come un “terminal server”.
    Gli I/O digitali possono essere controllati tramite un protocollo M2M (Machine to Machine) utilizzando l’RFC2217 esteso, ma solo se è abilitato il supporto NVT.
  • TCP/IP Client/Server    [Server <- Client]
    L’I/O Controller riceve i dati dalla porta seriale nel suo buffer interno e tenta di inviarli al server. Esso tenterà di aprire una connessione tra l’indirizzo IP presettato e la porta. In caso di fallimento del tentativo, esso tenta un secondo in TCP Server mode e prova ad aprire di nuovo la connessione.
    Gli I/O digitali possono essere controllati tramite un protocollo M2M (Machine to Machine) utilizzando l’RFC2217 esteso, ma solo se è abilitato il supporto NVT.
  • UDP/IP
    I dati vengono trasferiti mediante pacchetti UDP, senza notifica di avvenuta consegna. Il dispositivo utilizza un sofisticato “Pacchettizzatore”, il quale permette di analizzare ciò che può e ciò che non può essere trasferito da seriale a Ethernet.
    Gli I/O digitali non possono essere controllati in modalità UDP.
  • VSP (Virtual Serial Port)
    In questo caso un software di virtualizzazione come l’HW VSP crea una COM virtuale nel PC, cosicchè il dispositivo funziona come se fosse connesso direttamente al PC. Se il buffer è attivato e la connessione TCP non è disponibile, i dati sono memorizzati nella memoria interna.
    Gli I/O remoti possono essere controllati dal software HW VSP attraverso il Tab “Binary I/O”, se il supporto NVT è abilitato.

Per ulteriori informazioni sui prodotti HW group visitare il sito: www.hw-group.com.